Una rosa sola di Muriel Barbery (COLL. 843.92 BAR)

Vota questo articolo
(0 Voti)

Muriel Barbery è tornata con una nuova protagonista. Una rosa sola è infatti il nuovo romanzo dell’autrice francese che ha regalato l’Eleganza del riccio ai lettori. Una donna di quarant’anni, sola e che vive, ovviamente, tra i bellissimi palazzi di Parigi anima le pagine del nuovo romanzo della Burbery. Rosa è una botanica che conosce per nome ogni fiore e ogni seme, ma non prova più la passione di un tempo per il suo mestiere e la stessa cosa accade per ogni ramo della sua esistenza: dall’amore all’amicizia fino ai piccoli piaceri della vita. Rosa è depressa e se ne rende conto, ma non sa come superare questa situazione di fumosa quotidianità. Un giorno però la notizia che suo padre è morto la costringe ad uscire dal guscio: Rosa non ha mai conosciuto quell’uomo amato da sua madre solo per qualche ora, ma ora lui ha qualcosa da dirle attraverso un testamento che reclama la sua presenza. Kyoto, dove suo padre ha sempre vissuto, è un posto lontano e apparentemente ostile, ma giorno dopo giorno i riti e le piccole attenzioni della cultura giapponese fanno breccia nel cuore di Rosa portandola pian piano verso la vita o almeno verso qualcosa che è in grado di risvegliarla. In un viaggio di redenzione e di crescita, Rosa scoprirà una nuova se stessa e un modo differente di vedere ciò che nella vita è stato solo apparentemente negativo...

Letto 49 volte

collegamentocomune

bibliomo

emilib

LA BIBLIOTECA DIGITALE PER TUTTI

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per restare sempre aggiornato sulle novita' della biblioteca


Ricevi HTML?