Ouverture per i Bastardi di Pizzofalcone: Il metodo del coccodrillo, I Bastardi di Pizzofalcone, Buio di Maurizio De Giovanni (COLL. 853.92 DEG)

Vota questo articolo
(0 Voti)

L'ispettore Lojacono arriva a Napoli con un passato pesante sulle spalle. In Sicilia un pentito lo ha accusato di collaborare con la mafia e lui ha perso tutto: moglie, figlia, lavoro. Gettato nel ventre molle di una città in perenne decomposizione si ritrova, quasi per caso, a occuparsi delle indagini su un killer freddo e metodico che sta seminando il panico: il Coccodrillo. Ma l'ispettore sorprende tutti. Dopo aver incastrato il Coccodrillo, Lojacono viene trasferito al commissariato di Pizzofalcone e diventa capo di una squadra di investigatori messa insieme con gli scarti degli altri reparti. Un'improbabile banda di reietti, ciascuno con le sue ferite e le sue ombre, ciascuno alla ricerca di un riscatto, destinata a diventare nota come i Bastardi di Pizzofalcone. E a diventare una delle squadre investigative più amate in Italia. Queste sono le loro origini, le tre indagini che hanno fatto diventare mito i poliziotti peggiori della città.

Letto 60 volte

collegamentocomune

bibliomo

emilib

LA BIBLIOTECA DIGITALE PER TUTTI

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per restare sempre aggiornato sulle novita' della biblioteca


Ricevi HTML?