Post-Merkel: un vuoto che solo l'Europa può riempire di Gianni Bessi (COLL. 943.0883 BES)

Vota questo articolo
(0 Voti)

Post-Merkel è un ritratto della cancelliera eterogeneo e fuori dalla visione stereotipata dei tedeschi rigidi e tetragoni. La tesi che attraversa il libro e che fa da guida all'analisi dell'autore è che la grandezza della Merkel è stata quella di difendere il concetto del sincretismo tedesco, cioè la capacità di interpretare il proprio popolo e il nostro tempo, scoprendo e costruendo complementarietà solide tra le parti in causa. Accompagnato da interventi preziosi di Filippo Onoranti, Gianni Bessi compie un viaggio nello Zeitgeist europeo a partire dall'estate 2020, inizio del semestre di presidenza tedesca dell'UE, per continuare durante la pandemia di Sars-Cov-2. L'autore tocca i luoghi di culto della politica europea, dal Bundestag di Berlino al Quartier Européen di Bruxelles, fino a Palazzo Madama nel momento in cui la cancelliera, dopo quattro mandati, si avvia alla prova più difficile: consegnare la sua eredità politica al giudizio della storia.

Letto 44 volte

collegamentocomune

bibliomo

emilib

LA BIBLIOTECA DIGITALE PER TUTTI

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per restare sempre aggiornato sulle novita' della biblioteca


Ricevi HTML?